Il compostaggio domestico
Clicca qui per saperne di più

Testo nuovo paragrafo

Il un anno una famiglia media di quattro persone con un giardino di 300 metri quadri produce circa 300 Kg di rifiuti organici umidi e 1000 Kg di erba, ramaglie e foglie che possono essere compostati producendo oltre 600 Kg di buon compost.
Così facendo si risparmieranno almeno 160.000 lire di raccolta e smaltimento in discarica (120-150 lire/Kg) e 100.000 lire di mancato acquisto di concime (50 litri di torba costano 8.000 lire)

Il compostaggio domestico:
UNA SCELTA INTELLIGENTE !

I compostabili - Quali si, quali no e perché

Scarti di frutta e verdura, scarti vegetali in cucina
Sono molto indicati e costituiscono la base per un ottimo compost

Fiori recisi appassiti, piante anche con pane di terra
Se ci sono parti legnose è meglio sminuzzarle prima

Pane raffermo o ammuffito, gusci d'uova e ossa
Ridurre prima in piccoli pezzi

Fondi di caffé, filtri di tè
Anche il filtro si può riciclare

Foglie varie, segatura e paglia
Ottimo materiale secco

Sfalci d'erba
Se possibile far seccare; mescolare con altro materiale

Rametti, trucioli, cortecce e potature
Ottimo materiale di struttura perché sostiene il cumulo; ridurre in pezzi

Carta comune, cartone, fazzoletti di carta, carta da cucina, salviette
Ottimo materiale secco

Pezzi di legno o foglie non decomposti presenti nel compost maturo
Aiutano il processo di innesco e danno porosità alla massa

Bucce di agrumi
Mescolarle con altri scarti di cucina

Piccole quantità di cenere
La cenere contiene molto calcio e potassio

Avanzi di carne, pesce, salumi e formaggi
Attirano cani e gatti, coprirle con altro materiale

Lettiera di cani e gatti
Solo se si è sicuri di ottenere l'igienizzazione del cumulo

Foglie di piante resistenti alla degradazione (magnolia, aghi di conifere)
Solo in piccole quantità e miscelando bene con materiale facilmente degradabile

Cartone plastificato, vetri, metalli
Non si decompongono

Riviste, stampe a colori, carta patinata in genere
Contengono sostanze nocive, avviare al riciclaggio specializzato

Filtri di aspirapolvere
Non sono indicati

Piante infestanti o malate
Meglio evitarle se non si è sicuri di ottenete l'igienizzazione

Scarti di legname trattato con prodotti chimici (solventi, vernici)
Le sostanze nocive finirebbero nel vostro terreno inquinandolo

Ultima Modifica - 22/02/2005
 Accessi - 5843 Torna alla Home Page